Ieri pomeriggio si è tenuta la XXI edizione dell'EcoHitech Award 2020, che premia ogni anno gli enti pubblici che, attraverso progetti e tecnologie innovative, hanno raggiunto significativi risultati in tema di sostenibilità, risparmio energetico, sicurezza e miglioramento dei servizi ai cittadini.

Vincitore della categoria progetti internazionali è stato Skypersonic con l’innovativo progetto di controllo transoceanico in real-time di droni per applicazioni civili realizzato con il Comune di Torino, in collaborazione con Torino City Lab.

Il premio è andato “all’innovazione tecnologica e ai nuovi ambiti applicativi della mobilità aerea che rappresenta una nuova frontiera in ambito smart city.”

“Orgoglioso di essere stati premiati anche quest’anno. – ha detto l’Assessore Marco Pironti per il Comune di Torino – A maggior ragione per questo progetto che dimostra l’apertura internazionale delle città. Il nuovo sforzo che Torino sta facendo con questa progettualità (Torino City Lab) è quello di divenire un hub di chi vuole fare innovazione sul territorio. Skypersonic è stata intercettata nel periodo di emergenza sanitaria e con loro abbiamo avviato una sperimentazione transoceanica per arrivare a sanificare ambienti indoor attraverso i droni. Il progetto rientra nel programma Torino Reshoring, in cui la città punta a essere di nuovo un ambiente interessante per far tornare la parte di ricerca e innovazione di grandi aziende, con importanti ricadute economiche e sociali su tutto il territorio”.

La città di Torino ha inoltre ricevuto inoltre il premio per l"efficienza energetica e sostenibilità ambientale" con la soluzione City Platform di Edison.

Per approfondire il progetto internazionale realizzato da TCLab con Skypersonic leggi qui